Follow Us
CRODO (VB) | 2015
245 mq

L’antica casa di ringhiera, posta nel centro storico di un piccolo villaggio della Val d’Ossola, con un accurato intervento di recupero architettonico, torna a vivere con tinte delicate che ben si sposano con il legno, protagonista di tutti gli ambienti.

 

Gli esterni, molto ammalorati, hanno subìto una significativa ristrutturazione attraverso un intervento, tuttavia, rispettoso della storicità della casa. Tali operazioni hanno riguardato, principalmente, il ripasso del manto di copertura in “piode” (lastre di pietra a spacco della tradizione ossolana), la rimozione degli intonaci cementizi (non originari, con il successivo ripristino degli intonaci a base calce) e la pulizia meticolosa di tutte le parti lapidee (pareti, davanzali, portali, soglie, ballatoi, scale, ecc.) e lignee (pavimenti, porte, travi al soffitto, armadi, ecc.) Il risanamento della cantina in pietra, con volta a botte, ha messo in luce l’esistenza di un antichissimo “tholos”, che è stato oggetto di riqualificazione al fine di un mantenimento corretto.

 

Gli interni, articolati su quattro livelli, sono caratterizzati da soluzioni distributive che non hanno voluto stravolgere l’impianto originale. Le soluzioni di arredo (tutte su disegno) e le finiture sono state realizzate artigianalmente e alcuni elementi originari sono stati reinterpretati in chiave funzionale. Accogliente ed elegante, l’abitazione completamente ristrutturata, diventa la seconda casa di una giovane coppia che ne ha saputo cogliere l’essenza in modo sobrio e raffinato.