Follow Us
DOMODOSSOLA (VB) | 2017
195mq

L’alloggio è collocato in un pregevole e noto fabbricato domese, risalente agli anni ’50 che, attraverso un’attenta e consapevole riqualificazione formale, torna a vivere un po’ dell’atmosfera frizzante e briosa di quel periodo.

Si è deciso di mantenere, in parte, la caratteristica disposizione fifties’ degli ambienti (con importante ingresso di rappresentanza e corridoio che distribuiscono gli spazi) ed alcuni elementi esistenti di grande pregio, come le pavimentazioni lignee e le porte scorrevoli. Maestranze abili e attente hanno ricostruito le porte mancanti su disegno di quelle antiche.

La complicità della committenza ha permesso di giocare con materiali, texture e pattern nella realizzazione di una casa che rimanesse fedele alla sua storia, ma allo stesso tempo fosse attrezzata e coerente con lo stile di vita odierno.

Le lavorazioni strutturali non sono state di grande impatto: si è infatti cercato di modernizzare la pianta limitando al massimo gli interventi di costruzione e demolizione.

Le finiture sono sicuramente le vere protagoniste di questo progetto: cementine con motivi raffinati (nei tre bagni, in cucina e lavanderia), mosaici nei toni del blu, del bordeaux e dell’oro, carta da parati di Devon & Devon con eleganti forme geometriche fanno da sfondo ad ambienti sapientemente arredati.

Come in tutti i progetti si è cercato di confezionare un progetto su misura, coerente in toto con i gusti e le richieste della committenza e in grado di soddisfarne le necessità non solo dal punto di vista distributivo, ma anche estetico-formale, fino alla scelta di tutti i tessuti di divani, letti, poltrone e seggiole. Si è riqualificato anche il terrazzo con essenze verdi stagionali e non, il nuovo spazio che è scaturito si configura come un piccolo giardino pensile in pieno centro città, dotato anche di irrigazione temporizzata.