Follow Us
SOMERARO STRESA (VB) | 2004
225mq

La ricerca dell’equilibrio, tra paesaggio e architettura, è il fulcro di questo progetto, una casa di ringhiera che segue la morfologia naturale del borgo di Someraro, affacciandosi verso il lago Maggiore con geometrie rigorose che si fondono con l’ambiente. Il risultato è una residenza, accattivante e deliziosa, che deriva da un progetto cucito, come un abito sartoriale sul proprietario della casa, un docente del Politecnico di Milano. Il corpo principale disposto ad “L”, è articolato su vari livelli, sempre contraddistinto da un concetto di “open space”, filo conduttore di tutta la residenza. L’aspetto più interessante dell’edificio consiste nella sua capacità di mettere in relazione il paesaggio con gli spazi esterni e interni. Le ampie specchiature trasparenti che compongono la facciata principale, garantiscono la continuità di visione e fruizione tra ambienti domestici e la magnifica vista sul Golfo Borromeo. I diversi livelli, che conducono ai soppalchi, ai ballatoi e al terrazzino sul tetto si rapportano al declivio naturale del terreno e invitano ad affacciarsi costantemente verso lo specchio blu sottostante. Il primo livello della casa ospita la cucina con isola centrale, la zona pranzo, uno studio/biblioteca, una palestrina e una sala da bagno. Una scala, a rampa unica, posta in prossimità della zona cucina, conduce al secondo livello, in cui il padrone di casa ha voluto realizzare una zona studio, un’area conversazione/relax con caminetto a legna, la camera da letto e la sala da bagno con doccia doppia, caratterizzata da motivi decorativi con pietre laviche sui toni degli azzurri e dei blu. Da questo livello si accede, con una scala a chiocciola, ad un soppalco da cui si gode una vista mozzafiato e da cui il proprietario si dedica al suo hobby preferito: guardare le stelle con un telescopio. Dalla camera da letto, con un’altra scala a chiocciola, si accede ad un soppalco con un camminamento che porta al terrazzino sul tetto. L’intervento ha riguardato la ristrutturazione complessiva di tutta la casa, con sostituzione del manto di copertura, il rifacimento degli orizzontamenti, dei serramenti e di tutti gli elementi costruttivi. L’interno è stato arredato con soluzioni essenziali, tutte su disegno dell’Architetto (soppalchi, scale, cucina, tavolo, letto, armadi, scale, librerie, divani complementi, ecc.) e realizzate da maestranze locali.